Le ultime notizie

Gare deserte, riapertura scuole a rischio. Errani cambia gli appalti

Un’altra brutta notizia per la ricostruzione. Adesso, a rischio, c’è anche la riapertura delle scuole per il nuovo anno scolastico, oggetto di un piano straordinario che per ora ha dato risultati molto deludenti. Le gare di appalto per la costruzione di nuove scuole o la sistemazione di quelle che potevano essere ripristinate in tempo, sono state un vero e proprio …

Read More »

Contributi ricostruzione: il Tesoro, nessun tetto agli stanziamenti annuali

“I cittadini hanno diritto all’indennizzo. Se vi dovesse essere una domanda di contributi superiore alle nostre stime adegueremo gli stanziamenti”. Dal Ministero dell’Economia arriva un chiarimento molto importante sui termini della ricostruzione. Interpellato, il ministero ha infatti assicurato che non esiste un tetto di spesa annua, e che quindi non ci sarà un limite all’accoglimento delle domande di contributo per …

Read More »

Nuovo decreto, 300 milioni in più per le urgenze. Niente tasse sull’eredità

Le nuove norme sul terremoto inserite nel decreto Sud che sarà approvato questa settimana dalla Camera (articolo 16 sexies), comportano un ulteriore stanziamento di 300 milioni di euro. Duecento milioni servono per rimpinguare le risorse destinate ai bisogni immediati. Lo “stato di emergenza”, che scadeva il 9 agosto, è stato prorogato al 28 febbraio del 2018. Con la previsione di …

Read More »

Cas per altri 7 mesi, domande per i danni lievi al 31/12, stop a tassa di successione

Arrivano le proroghe di alcune scadenze importanti per l’emergenza e la ricostruzione dopo il terremoto. Uno slittamento dei termini atteso, ma che è arrivato quasi all’ultimo momento possibile, con un emendamento varato dalla Commissione Bilancio del Senato al Decreto sul Sud. La scadenza per la presentazione dei progetti con le domande di contributo per la riparazione delle case che hanno …

Read More »

Camerino, zona rossa

“]

Read More »

Riallaccio utenze, le avventure di imprese e cittadini

Il solito capolavoro italiano. Tutti bravissimi a fare norme, leggi e regolamenti rigorosi e attenti ai bisogni dei cittadini, soprattutto quelli in difficoltà, e poi lasciare che l’incuria, la sciatteria di chi deve applicarli li svuoti di ogni senso. Sta succedendo lo stesso, pare, per le utenze domestiche nelle abitazioni colpite dal terremoto. Nonostante l’Autorità per l’energia, il gas e i …

Read More »

Danni lievi, il governo pronto alla proroga dei termini per i contributi

Il governo è orientato a prorogare il termine del 31 luglio per la presentazione delle domande di contributo per la riparazione dei danni lievi alle case colpite dal sisma. La proroga, sulla quale c’è l’accordo del Commissario alla Ricostruzione, Vasco Errani, dovrebbe arrivare nei prossimi giorni con un emendamento del governo al decreto legge 91 sul Mezzogiorno, in discussione in …

Read More »

Contributi, tra due settimane via ai controlli della Finanza

La Guardia di Finanza e i Vigili del Fuoco inizieranno tra due settimane le prime verifiche, previste dalla legge, sulle domande di contributo per la ricostruzione. I controlli serviranno ad accertare la rispondenza delle schede Aedes con i reali danni subiti, e saranno casuali. La normativa prevede che sia sottoposto a verifica almeno il 10% delle domande presentate. Nelle Marche …

Read More »

Scuole, 230 milioni di euro per ripartire

E’ operativo il piano per la riapertura di 82 scuole del centro Italia distrutte o gravemente lesionate dalle scosse di terremoto del 24 agosto e dei mesi successivi. Il programma approvato con ordinanza 33 dal commissario straordinario di Governo, Vasco Errani, prevede la ricostruzione di 50 edifici, l’adeguamento antisismico di altri 26 ed infine il miglioramento e l’ampliamento per altre …

Read More »

“Non ci sono ritardi”. Ma le scadenze continuano a saltare

Non ci sono ritardi, assicura il Commissario alla Ricostruzione, Vasco Errani. La veritá è che non una delle decine e decine di scadenze previste dalle leggi e dalle ordinaze sul terremoto é stata, fin qui, rispettata. L’ultimo a saltare è il termine concesso alle Regioni per la perimetrazione dei centri storici e rurali piú danneggiati, dove si dovrà ricostruire seguendo …

Read More »

Send this to a friend