Commenti

Contributi per la ricostruzione: ora c’è proprio tutto. Ma le banche non sono pronte

L’ultimo atto formale necessario, il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate sul credito d’imposta, è arrivato martedì. Per avviare concretamente la ricostruzione (dove si può), adesso c’è proprio tutto: stanziamenti, ordinanze, provvedimenti. Il decreto del 3 febbraio ha fatto ordine anche sulle scadenze per chiedere i contributi, ma per arrivare all’erogazione effettiva dei fondi pubblici per la riparazione dei danni lievi bisognerà …

Read More »

Zona franca modello Emilia? 26 mila euro a parrucchieri, meccanici e bar

Per rilanciare l’attività economica dell’area colpita dal terremoto, scrive oggi il quotidiano La Repubblica, il governo avrebbe intenzione di trasformarla in “zona franca” fiscale. E potrebbe farlo già con il decreto legge atteso entro la settimana. Il modello, si dice,  sarebbe quello adottato per l’Emilia dopo il terremoto del 2012. Un sistema che ha portato qualche sollievo ai piccolissimi imprenditori …

Read More »

Contributi e donazioni, i soldi per il terremoto restano ancora nel cassetto

Non avrebbero impedito le nevicate e il freddo, ma avrebbero fatto comodo agli allevatori, magari per anticipare le spese di sistemazione delle stalle danneggiate, che poi lo Stato dovrebbe rimborsare, ai piccoli imprenditori per far ripartire le loro attività, ai cittadini che sono rimasti senza lavoro.Non avrebbero risolto i problemi, ma certamento aiutato a sollevare un po’ il morale in …

Read More »

Ricostruzione scuole: 4 miliardi di fondi pubblici. Servivano anche gli sms Rai?

Non si può parlare di un flop, ma la campagna organizzata dalla Rai, “Ricominciamo dalle scuole”, non sta certamente riscuotendo un gran successo. Dal 31 dicembre, giorno in cui l’emittente pubblica ha riaperto la campagna di raccolta fondi “in accordo con il Commissario alla ricostruzione” e “con la collaborazione della Protezione Civile” attraverso gli sms al numero 45500, a oggi, …

Read More »

Stalle e fienili, ci volevano neve e ghiaccio per battere la burocrazia. Procedure più snelle per chi fa da sè.

“E’ necessario fluidificare le procedure per gli interventi sul terremoto. Le regole burocratiche sono importanti e necessarie, ma qui se non lavoriamo tutti insieme non raggiungiamo gli obiettivi” dice il capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, che non esclude di firmare un provvedimento nelle prossime ore per consentire agli agricoltori e agli allevatori colpiti dal terremoto di provvedere da soli …

Read More »

L’Imu sulla casa distrutta. Oltre al danno del terremoto, la beffa. 

Fiastra – Oltre al danno del terremoto, anche la beffa della tassa sul mucchio di pietre. Moltissimi cittadini che hanno avuto le case distrutte o rese inagibili dal sisma che ha colpito il Centro Italia sono stati indotti a versare in questi giorni anche la seconda rata dell’Imu e della Tasi, il cui termine di pagamento scade domani, 16 dicembre, …

Read More »

Send this to a friend