Ok al decreto: tasse e bollette sospese fino a gennaio 2019.

Proroga della scadenza della “busta paga pesante”,  proroga e sospensione dei termini per gli adempimenti ed i versamenti tributari e contributivi, sospensione del pagamento del canone Rai e delle principali utenze domestiche, come luce, gas e acqua. Queste le principali misure del decreto legge approvato oggi dal Consiglio dei Ministri e predisposto d’intesa con la Struttura commissariale per la ricostruzione post sisma 2016.

Rimborso tasse in 5 anni

Per quanto riguarda la “busta paga pesante” si prevede di posticipare la data di inizio del rimborso da parte di lavoratori dipendenti e pensionati dal 31 maggio 2018 al 16 gennaio 2019. Inoltre la durata temporale del periodo di rateizzazione viene estesa da 24 mesi a 60 mesi. Prorogata al 1 gennaio 2019 anche la ripresa del pagamento dei premi di assicurazione, dei contributi previdenziali e assistenziali a carico dei datori di lavoro, con la possibilità di spalmare gli arretrati in 60 rate.

Stop a canone Rai per tre anni

Posticipato, infine, anche l’avvio del pagamento sia del canone Rai, fino al 2021, sia delle utenze domestiche, luce, gas, telefonia e assicurazioni fino al primo gennaio 2019.

Soddisfazione De Micheli

“Il decreto contiene un pacchetto di norme urgenti – spiega la commissaria per la ricostruzione, Paola De Micheli – per evitare che dal 31 maggio prossimo vengano meno una serie di agevolazioni previste per le aree terremotate del centro Italia che penalizzerebbero notevolmente tanti cittadini già fortemente provati dagli eventi sismici del 2016 e 2017. Ringrazio il presidente della Repubblica Mattarella e  il presidente del Consiglio Gentiloni per aver dimostrato per l’ennesima volta grande attenzione e sensibilità nei confronti delle problematiche del terremoto”.“Appena insediato il nuovo Governo, chiederò un incontro urgente con il presidente del Consiglio Cottarelli e della Commissione speciale del Parlamento per l’esame degli atti di governo, Nicola Molteni, per giungere alla rapida calendarizzazione e approvazione di questi altri provvedimenti”. (M.Sen.)

 

Check Also

Danni pesanti: proroga per le domande a fine 2018, per ora

Il termine per la presentazione delle richieste di contributo pubblico alla ricostruzione delle case che …

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo blog è gestito da Mario Sensini, giornalista. Potete contattarmi a questo indirizzo email: onlinesibilla@gmail.com

Send this to a friend