Nelle Marche consegnato il 65% delle casette

All’inizio di marzo, diciassette mesi dopo il terremoto di ottobre 2016, è stato consegnato nelle Marche il 65,2% delle casette destinate ad ospitare gli sfollati. sono stati completati i lavori in 154 aree e sono state consegnate ai sindaci, nel complesso, 2.826 Soluzioni Abitative di Emergenza (Sae) in 41 comuni.

In particolare sono 1.230 le casette consegnate nelle Marche, 749 nel Lazio, 659 in Umbria e 188 in Abruzzo. Attualmente sono in corso lavori in 52 aree.

Secondo i dati forniti dalle quattro Regioni sono complessivamente 3.846 le Sae ordinate per i 50 comuni che ne hanno fatto richiesta, comprensive dei successivi ordinativi espressi dalle regioni Marche (124 unità) e Abruzzo (60 unità). In particolare, il Lazio ha ordinato 826 Sae per sei comuni, l’Umbria 759 per tre comuni, la Regione Marche 1.963 per ventotto comuni e la Regione Abruzzo 298 Sae per dodici comuni.

Check Also

Lavoro nelle Sae, la Cgil spiega tutte le irregolarità

“Adesso i nodi della costruzione delle casette stanno venendo al pettine, abbiamo visto in che …

One comment

  1. domenico altarocca

    C’e bisogno che il governo,la regione si muova ,grazie di cio che fate.
    Oppure faremo la fine di OPERE INCOMPIUTE E MONTAGNE DESERTE.
    CHI E NATO IN QUEI LUOGHI MORIRA PRIMA.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend