L’Enit avvia il piano di rilancio del turismo, stanziati 2 milioni

L’Enit ha avviato il piano per la promozione del turismo nelle aree colpite dal terremoto. Il Consiglio d’amministrazione dell’ente ha deliberato uno stanziamento di 2 milioni di euro per una prima campagna che punterà sulla “normalizzazione”. “Nonostante il sisma il territorio è attivo e continua a organizzare eventi” dice l’Enit.

Dimezzate le presenze

Purtroppo non esistono dettagli sul piano, previsto dalla legge sul terremoto. Si sa che è stato approvato ieri dal coordinamento delle regioni, ma il sito dell’Enit non riporta alcuna informazione al riguardo.  A Pasqua il calo del turismo nelle regioni colpite dal sisma è stato in media del 50%, raggiungendo in alcune aree punte del 70%. Secondo una stima della Camera di commercio di Monza e Brianza il terremoto comporterà in un anno 170 milioni di euro di danni economici e la perdita di circa 8 mila posti di lavoro. (m. sen.)

Check Also

Ricostruzione: gli ingegneri, abusi nell’80-90% delle case

“Dall’esame dei primi progetti di ricostruzione post sisma si è osservato che una percentuale altissima …

Aggiungi qui il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Send this to a friend