Nelle Marche duemila edifici pubblici lesionati, danni per 1,7 miliardi

I quattro terremoti che hanno colpito le Marche hanno danneggiato, nella Regione, 2.001 opere pubbliche. Tra strutture sanitarie, sedi municipali, impianti sportivi, edifici pubblici, beni culturali, sedi e strutture universitarie, chiese e cimiteri i danni ammontano finora a 1,7 miliardi di euro. Il conteggio delle opere danneggiate non considera i plessi scolastici, che sono oggetto di un’indagine separata. La Regione Marche sta predisponendo un piano da presentare al Governo con le modalità e i tempi di sistemazione e recupero delle strutture lesionate.

Fondi per la cultura

Il governatore Luca Ceriscioli, intanto, ha annunciato che la Regione sta mettendo a punto un piano triennale per la cultura. Prevede risorse aggiuntive di 21 milioni di euro solo per le aree terremotate. Le risorse dovrebbero venire da fondi Ue, ma non solo. (M. Sen.)

Check Also

La Corte dei Conti boccia la ricostruzione, spreco infinito

La Corte dei Conti ha acceso un faro investigativo sulla ricostruzione del Centro Italia dopo …

Aggiungi qui il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Send this to a friend