mercoledì , 17 Aprile 2024

Rimborsi più alti per le case danneggiate, Errani lavora sull’Ordinanza

I costi parametrici della ricostruzione pesante, e dunque il tetto al rimborso delle spese per riparare le case più danneggiate, saranno molto simili, in alcuni casi addirittura premianti, rispetto a quelli dell’Emilia. Gli uffici del Commissario alla Ricostruzione, Vasco Errani, rassicurano e definiscono  come “ipotesi tecniche” le tabelle dei costi parametrici contenute nella bozza di Ordinanza inviata la settimana scorsa ai sindaci del cratere.  Tabelle che davano luogo a contributi decisamente più bassi a quelli concessi per il terremoto del 2012.

Per definire quelle ipotesi, si spiega, sono stati adotatti i nuovi riferimenti al mercato immobiliare territoriale, che negli ultimi anni ha subito una forte contrazione dei valori. Errani, anche sulla scia delle proteste che i parametri ipotizzati hanno suscitato tra i sindaci, non sembra però intenzionato ad adottarli.

Ordinanza in arrivo

L’ordinanza sulla ricostruzione pesante è in corso di verifica con le regioni e i comuni e ci vorrà acora qualche giorno per la sua pubblicazione. La legge sul terremoto stabilisce il rimborso del minore tra il costo derivante dal computo metrico del progetto e il costo parametrico fissato dalle tabelle dell’ordinanza, che di fatto diventa il tetto massimo del contributo che può essere concesso. (M. Sen.)

Check Also

Le ordinanze di Farabollini: 8 su 16 censurate dalla Corte

Record poco invidiabile per il Commissario alla Ricostruzione dopo il sisma del Centro Italia. Nel …

4 comments

  1. Edda Sensini e Alessandro Botta

    Siamo molto grati per questa assistenza, perché non sempre i contatti coi comuni ci aggiornano per tempo. In effetti la notizia che parlava di paragoni con Emilia-Romagna ci aveva allarmato, anche perché stiamo studiando di ricorrere a tecnologie d’avanguardia nell’antisismico. Sarà anche interessante verificare i costi, che potrebbero addirittura essere più convenienti.

  2. Edda Sensini e Alessandro Botta

    Scusate l’errore

  3. Ho trovato questo articolo:

    https://picchionews.it/cronaca/in-arrivo-l-ordinanza-sulla-ricostruzione-pesante-ecco-quella-che-potrebbe-essere-la-bozza-definitiva

    Se andate ad aprire la bozza definitiva linkata si apre un documento che indica gli stessi importi della prima bozza contestata !
    Spero ci sia stato un errore nell’allegare il documento da parte della redazione.

Aggiungi qui il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to a friend