Il Senato approva a larghissima maggioranza il decreto sul terremoto

composizione_gruppi

L’Aula del Senato ha approvato con una larghissima maggioranza il decreto sul sisma del Centro Italia, che ingloba in un un unico testo i provvedimenti varati dopo i terremoti del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre. I voti favorevoli sono stati 194, un solo contrario (il senatore Remigio Ceroni di Forza Italia) e 37 gli astenuti (ovvero i senatori dei gruppi Forza Italia, Lega Nord e Conservatori e Riformisti). L’Aula ha confermato tutte le modifiche approvate dalla Commissione Bilancio. Tra queste la sospensione dei pagamenti del canone Rai, delle bollette telefoniche e delle polizze assicurative, la busta paga pesante (senza trattenute fiscali) per i lavoratori dipendenti nel 2017, l’estensione del sostegno al reddito anche per i lavoratori dipendenti di imprese che non operano nel settore produttivo, la deducibilità delle donazioni dei privati ai Comuni, l’accesso facilitato all’anticipo delle quote dei fondi pensione.Il decreto passa adesso all’esame della Camera dei Deputati. Domani, su Sibilla-online, il dettaglio di tutte le modifiche approvate dal Senato.

Check Also

Centro Italia, tasse scontate al 60%. Ma a Catania si paga tutto

Due terremoti, quello del Centro Italia del 2016 e quello di Catania del 2018, due …

One comment

  1. un grazie per le informazioni che ci fornite. e forza marche che speriamo presto risorgeranno con vigore e orgoglio del proprio territorio aldo vagnoni

Aggiungi qui il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Send this to a friend